Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Iniziative di sostegno alla lotta a sue spezie di Anoplophora insediatesi in Lombardia e riqualificazione con specie autoctone più resistenti all'insetto ambientale del territorio colpito

La proposta del progetto riguardante Anoplophora chinensis (CLB) per l’anno 2009 e seguenti, considera diversi aspetti di ordine tecnico, legati quindi alla disponibilità dei materiali (piante, insetti, strutture, ecc) e del personale, economico (costi delle diverse prove), temporali (armonizzazione fra disponibilità dei materiali, economiche, tempi per l’esecuzione dei lavori, ecc).

L’insieme di questi elementi �? causa del moltiplicarsi delle problematiche e possibilità di attuare le prove previste e quindi del conseguimento degli obiettivi. Uno dei problemi maggiori �? quello di disporre di individui di Anoplofora per le diverse ricerche. Come si potrà vedere, il numero di questi ammonta a diverse centinaia, in alcuni casi con la necessità di avere maschi e femmine di “età” simile e in condizioni e caratteristiche ben definite. Benché l’infestazione sia andata gradualmente diffondendosi, di fatto si �? assistito a una rarefazione delle popolazioni. Così anche altre caratteristiche dei soggetti raccolti non sono omogenee. Per esempio non si ha conoscenza dell’”età” adulta, se le femmine si sono già accoppiate, del numero di uova già deposte, ecc. con conseguente mancanza di corretta acquisizione di dati.

Si deve poi evidenziare che il picco dello sfarfallamento �? concentrato, quindi l’attività, avviene in un breve lasso di tempo, comportando delle modalità di lavoro di difficile attuazione. Ovvero l’avvio delle prove, della gestione degli insetti e delle piante, delle verifiche, dei rilievi si concentrerebbe a inevitabile rischio della qualità dei risultati e della loro significatività.

Nella proposta sono riportati i diversi obiettivi in ordine di priorità, partendo da quelli biologici. Quindi della necessità di ridurre le popolazioni di Anoplofora nell’immediato tramite l’ausilio di prodotti chimici e nel lungo periodo con agenti biologici di varia natura. Le sperimentazioni riguardanti il controllo verranno effettuate, a seconda dei casi, in laboratorio, semicampo e campo.

Principal Investigators:
  • MARIO COLOMBO loading
Financing institution:
REGIONE LOMBARDIA
Type:
RL_DG-AGR - Bandi DG Agricultura
Project leader:
Fondazione Minoprio (IRIS)
Year:
2010
Duration:
12
Status:
Closed
Back to top